I commenti sono ovviamente graditi. Per leggerli cliccate sul titolo dell'articolo(post) di vostro interesse. Per scrivere(postare,pubblicare) un commento relativo all'articolo cliccate sulla voce commenti in calce al medesimo. Per un messaggio generico o un saluto al volo firmate il libro degli ospiti (guest book) dove sarete benvenuti. Buona lettura


sabato 17 maggio 2008

Agenda

Comprare un nuovo stock di penne e risolvere il seguente quesito: finiscono subito perché contengono poco inchiostro o perché scrivo troppo?
Cercare della brillantina come quella che mi “applicava” mia madre quando avevo 8 anni. Non la metterò, così come non “applico” (quasi mai) neanche il gel, ma mi piacerebbe risentire il suo profumo.
Poiché i nostri dolcissimi pargoli bevono impressionanti quantità di latte, chiedere a mia moglie se non ci convenga acquistare una mucca.
Chiedere al prossimo astrologo, mago o indovino che incontro se prima o poi avrò una cattedra; anche in uno scantinato, non necessariamente in una scuola.
Pregare affinché quando mio figlio avrà l’età per andare allo stadio, il tifo non somigli più alla guerriglia urbana.
Ricordare a me stesso che in fondo, posso anche sopportarmi.
Imparare a raccontare le barzellette.
Far ginnastica tutto l’anno, non solo 1-2 mesi prima d’andare al mare.
Non impallare il pc coi virus che a quanto pare, becco proprio nell’entrare in molti blog interessanti.
Fare in modo che mia moglie mi accompagni a vedere I Demoni di S. Pietroburgo di Montaldo.
Trascinare la mia signora a vedere Shine a light, il film di Scorsese sui Rolling Stones.
Chiedere a Keith Richards, il diabolico chitarrista appunto degli Stones se sia disposto a musicare le mie poesie.
Suggerire a Branduardi di far presto un concerto a Cagliari.
Ordinare la stessa cosa a Springsteen ed alla “E” Street Band.
Andare a bere una birra con Franz Di Cioccio, leader della Pfm.
Continuare a leggere la Storia della teologia nel XII secolo del Padre Chenu.
Passare ad Eolo (sotto forma di svariati bicchierini di mirto) una mazzetta perché non scateni più i suoi dannati venti quando salto con la corda in mezzo a qualche campo.
Fare finalmente un viaggio con la pazza, meravigliosa famiglia.
Chiedere a mia figlia se davvero, come dice, io rida “come un pipistrello.”

1 commento:

  1. Bentornto "vecchio" Riccardo....finalmente ritrovo tra le righe della tua "Agenda" qualcosa (anzi molto) di tuo!Interessante , divertente e molto molto simpatico saltare da un pensiero all' altro, dove si alternano varie emozioni e aspirazioni, il tutto condito con sano e genuino senso ironico !Appare un bel quadretto della tua realtà, del tuo modo di essere e di sognare, non tralasciando neppure qualche tenue ricordo dell' infanzia....la brillantina ed il suo profumo persistente!
    Per chi non ti conosce e per chi ti conosce un po'...leggere e incontrare attraverso le tue parole:la tua famiglia "pazza" , il lavoro tanto atteso, la società che desideri per te e per tuo figlio...le lotte col pc, combaciare le tue preferenze artistiche con quelle della "tua signora", la musica e tutto il bazar musicale che vive con te e dentro te anche con qualche , perchè no....contraddizione, le letture sulla teologia, l' attività fisica e quant' altro, è come fare una bella passeggiata all' aria aperta!
    Sogni di fare un viaggio....ma spesso (parlo per me)non ci rendiamo conto che non sempre partire significa "fare un viaggio", anche se è molto rilassante e gratificante....
    Quanto al giudizio di tuo figlia....forse lei come la maggior parte dei bambini ha visto o vede nella tua risata e in te qualcosa che gli adulti non sanno vedere....e cioè l' aspetto ironico che (consciamente o no)nascondiamo o non riconosciamo in noi stessi!
    Certo ci vuole una bella fantasia per dire ad un padre che la sua risata assomiglia a quella di un pipistrello!!!
    In bocca al lupo....spero che almeno qualcosa si avveri di quello che hai riportato nella tua agenda!!! Chissà....

    RispondiElimina

.
Al fine di evitare lo spam, I Vostri graditi commenti saranno pubblicati previa autorizzazione da parte dell'amministratore del Blog. Grazie.
.