I commenti sono ovviamente graditi. Per leggerli cliccate sul titolo dell'articolo(post) di vostro interesse. Per scrivere(postare,pubblicare) un commento relativo all'articolo cliccate sulla voce commenti in calce al medesimo. Per un messaggio generico o un saluto al volo firmate il libro degli ospiti (guest book) dove sarete benvenuti. Buona lettura


sabato 13 settembre 2008

I libri: dove, come trovarli e vivere felici


Decine, forse centinaia di migliaia di persone (per non dire due o tre fans) mi hanno chiesto dove beccare i miei libri , così ecco l'informazione richiestami. Ma prima di tutto, ditemi: siete dotati di becco? Ok.
Allora, per beccare i libri, ancora freschi (quasi macchiati) di stampa, vi rimando alla relativa pagina web curata dall'editore, in cui troverete l'elenco dei punti vendita:
Mi direte: ma non potevi dircelo subito, prima e direttamente? Certo che potevo: ma non sono mica un istruttore dei marines!
Comunque, i libri sono disponibili presso parecchie librerie: anche sulla penisola ed all'estero. Sì, non si trovano solo in Sardynia, questa terra circondata da un meraviglioso mare e piena di felici (felici?) disoccupati.
Tra l'altro, non molti sanno che in qualsiasi rispettabile libreria è possibile esercitare i diritti riservati ai 'consumatori' di libri e un serio libraio dovrebbe essere tenuto a ordinare il libro richiesto a fronte dei dati essenziali: titolo-autore-editore o anche del solo codice ISBN ovvero per i testi in questione:
Titolo :Dante avrebbe lasciato perdere
Autore :Riccardo Uccheddu
Editore:La Riflessione
ISBN :978-88-95164-56-4
Titolo :Lune a Scoppio
Autore :Riccardo Uccheddu
Editore:La Riflessione
ISBN : 978-88-62110-75-4
Titolo: Il gioioso tormento
Autore: Riccardo Uccheddu
Editore: La Riflessione
ISBN: 978-88-62112-58-1
Terminando con lo stress informativo, vi faccio sapere che i libri possono essere acquistati anche sul web:
direttamente sul sito dell'editore:
oppure presso alcuni dei maggiori siti dedicati alla vendita di libri on-line.Ecco alcuni indirizzi:
------------------------------------------------------
Sito : http://www.webster.it/
pagina : Dante avrebbe lasciato perdere
pagina : Lune a Scoppio
pagina : Il gioioso tormento

------------------------------------------------------
Sito : http://www.unilibro.com/
pagina : Dante avrebbe lasciato perdere
pagina : Lune a Scoppio
pagina : Il gioioso tormento

------------------------------------------------------
Sito : http://www.internetbookshop.it/
pagina : Dante avrebbe lasciato perdere
pagina : lune a scoppio
pagina : Il gioioso tormento
------------------------------------------------------
e altri prossimamente.
Le pagine di riferimento sui siti web sono spesso gestite in modo dinamico quindi se la pagina indicata non punta al libro in questione o risulta inesistente si può accedere alla home page del sito e utilizzare il campo 'ricerca libro'.

Forse i navigatori esperti ringhieranno come Gattuso leggendo le indicazioni per loro scontate ma spero che queste possano essere d'aiuto a quanti come me arrancano anche con la jurassic technology.

34 commenti:

  1. io prendo 'Dante avrebbe lasciato perdere.' :)

    RispondiElimina
  2. Rif. tania_01
    Ti ringrazio per la fiducia, Tania.
    E naturalmente, poi fammi sapere che impressione ti ha fatto, il libro. Va bene?

    RispondiElimina
  3. Gentile signor Uccheddu, pensi il caso: cercando uno dei miei libri preferiti in assoluto, l'Angelo Calciatore, di cui solo dopo innominabili peripezie sono entrata in possesso, arrivo sul suo blog. E chi mi trovo tra i commenti? Tic. Ovvero, la mia dolce metà (o, più correttamente vista la mole, il mio doppio).
    Come si dice, il mondo è piccolo.
    Congratulazioni per i gusti letterari. Non sono molti i libri che sento il bisogno di tenere in casa, ma L'Angelo è uno di questi.

    RispondiElimina
  4. Rif. yodosky
    Gent.ma Signora, soprattutto se è LA signora del carissimo Tic (che considero il mio blog’s blood brother) La prego di darmi del “tu.”
    Quanto all’”Angelo” di Nielsen, sono felice di leggere che lo apprezza tanto anche Lei: è un romanzo che al suo interno unisce in modo straordinario lati davvero stimolanti e complessi.
    Sull’”Angelo” ho scritto anche un post (categoria letteratura).
    Che poi abbia trovato l’ottimo Tic sul mio blog conferma la tesi che io, Flann O’ Brien ed Aristofane abbiamo sempre sostenuto: il caos regna sovrano, ma almeno ha il senso dell’umorismo.
    Grazie davvero per i complimenti e chiaro, torni quando vuole. Saluti al suo valentissimo sposo.
    P.S: naturalmente, tenga presenti anche i miei libri...

    RispondiElimina
  5. Naturalmente. A presto!

    Ps. letto con grande interesse il posto sull'Angelo. Ingiustamente dimenticato, e poi ci troviamo con ciofeche chissà come mai note a livello planetario.
    Una chicca: digitando il nome del vero campione che ha ispirato il libro, in un sito danese è possibile scaricarsi la foto originale.
    Salvata sul mio pc e devo dire che guardarla mi ha causato una certa emozione.

    RispondiElimina
  6. Ehm... Io amo molto Flann O'Brien.
    Non te l'avevo mai detto, vero fradi miu?

    tic

    P.S.
    Oggi ti metto tra i preferiti.

    RispondiElimina
  7. Rif. yodosky
    Davvero molto bene, allora.
    Sono poi curiosissimo di beccare il danish site.
    Ricordo, infine, il periodo in cui si giocavano partite di calcio tra le squadre del MEC ed i nuovi Paesi, quelli appena ammessi.
    Era, se non erro, il 1973... ed io mi sento un po' dinosauro, per il fatto che me lo ricordo e c'ero.
    Ricordo anche che andavo a giocare con le scarpette bullonate, calpestando così il tappeto del salotto.
    Ohi, malinconie... ma sopportabili, dopo tutto.
    Salutissimi.

    RispondiElimina
  8. Rif. tic
    No, fradixeddu, non mi avevi parlato dell'amore che hai anche tu per il grande Flann (non di latte).
    Subitissimo cioè non appena sarà tecnicamente possibile (sono una pera senza il mio tecnico-mentore LF) ti metto anch'io tra i preferiti.
    A SI BIRI (arrivederci).

    RispondiElimina
  9. bene, riccardo, ho preso le coordinate allora, prima o poi ti becco!
    a proposito: cip cip!

    RispondiElimina
  10. Rif. emma
    Grazie per la fiducia, Emma (ben riposta? Speriamo).
    Cip cip nel senso dei microchip?
    No, ho capito, in senso ornitologico (veramente l'ho capito 20 secondi fa).
    Ciao.

    RispondiElimina
  11. Buonasera Riccardo, non so se la decisione della mia co-blogger Rosy sarà irremovibile, ma il blog resta aperto finchè resto io..quindi puoi continuare a passare quando vuoi, provvederò ad aggiungerti tra i link!

    Ps: Anche io sono per "Dante avrebbe lasciato perdere" è un titolo che senza dubbio mi intriga..a presto, buon finesettimana!

    Elena

    RispondiElimina
  12. Rif. elena
    Ciao Elena. Certo, speriamo che la coblogger Rosy possa recedere dalla sua decisione; abbiamo tuttavia la buona notizia che tu continui. My bien.
    Continuerò senz'altro a passare on your blog side e ti "aggiungerò" anch'io.
    Grazie per la fiducia verso uno dei miei (2)libri: "Dante" è davvero folle! In ogni caso, la letteratura deve essere un po' pazza; o almeno, può esserlo.
    Buon fine settimana anche a te.

    RispondiElimina
  13. Ciao Riccardo! Grazie per questo post e dico soltanto che metterò questi tuoi libri in coda per gli acquisti :D

    RispondiElimina
  14. Grazie! Con il codice ISBN sicuramente sarà più facile per me...anzi per il libraio della mia zona, visto che la volta che gliel'ho chiesto gli faceva fatica controllare anche sul pc. Stavolta gli porto i dati completi e staremo a vedere...è una questione di principio tra me e lui ormai!!!!

    RispondiElimina
  15. il mio "libraio" sicuramente saprà procurarmelo come fa spesso con i libri che mi interessano
    anchesì è una persona che tiene seminari di riflessione, benessere ecc...
    magari li conosce anche :)
    saranno la lettura dell'inverno, la cosa più bella è starsene al caldo e leggere qualcosa di interessante
    non mancherò tra i tuoi lettori
    grazie Riccardo, mi ha fatto piacere quel che hai scritto
    buona settimana :)

    RispondiElimina
  16. Rif. daemonia
    Grazie-grazie per... l'apertura di credito letterario, 'monia. Spero davvero che tu possa oltre che reperire le mie... emh, opere, possa anche trovarle interessanti e divertenti.
    Ciao.

    RispondiElimina
  17. Rif. isabella
    Benissimo, Isabella. Del resto, sono davvero curioso di conoscere il tuo giudizio e le tue impressioni sulle mie "cose."
    Mi raccomando, eh? Fammi sapere!
    Però sii buona col tuo libraio; non vorrei sentirmi responsabile di un "libraicidio"...

    RispondiElimina
  18. Rif. irish coffee
    Bene, sono contento di vedere che hai notato il mio "irrompere" sulla scena letteraria.
    Naturalmente, con la speranza che i miei libri non ti deludano; certo, non sono estremamente lineari ma come mi assicurano i fantasmi di Sterne e di Fielding,questo può essere un bene.
    Lieto poi di sapere che hai apprezzato il mio commento.
    Buona settimana anche a te.

    RispondiElimina
  19. Anche se vivo in un posto perdudo sperduto, farò di tutto per trovare il tuo libro.
    Ti auguro una buona settimana.
    Twister

    RispondiElimina
  20. Rif. anonimo
    E come dico sempre: welcome su queste ruote!
    Grazie per la fiducia e spero che tu possa trovare almeno uno dei miei (2) libri; comunque, anch'io vivo in un posto sperduto (Cagliari).
    A presto e la prox volta lascia il link, ok? Il che, detto da uno che non ci riesce mai, è proprio il massimo della facccia tosta...
    Ciao.

    RispondiElimina
  21. E' da un po' che volevo dirtelo mio caro, ma la pagina con l'elenco delle librerie non si apre e così sono sempre in attesa di sapere dove acquistare

    RispondiElimina
  22. Rif. euclide
    Potresti acquistare il libro c/o qualsiasi libreria fornendo il codice ISBN che ho indicato in questo post per entrambi i miei libri e il libraio sarebbe tenuto ad ordinarli. Altrimenti puoi ordinare il libro on line ricevendolo direttamente a casa tua con pagamento in contrassegno. Ti lascio il seguente indirizzo che potrebbe esserti utile:
    http://www.lariflessione.com/comeordinare.htm
    Sperando d'esserti stato utile ed in attesa di diventare Flann O'Brien,
    au revoir

    RispondiElimina
  23. Ciao Riccardo,

    La luna se ne stava muta
    nel cielo tra le nuvole
    sparse - eppure avrebbe
    voluto dire ch'era felice
    nel poter notare che due
    innamorati se ne stavano
    abbracciati lungo i porticati
    d'una città senza nome.
    Tu l'avresti potuta
    chiamare Parigi,Londra,
    Mosca, Madrid, Lisbona.
    Una città che conduce
    alla luce è il libro
    che ho tra le mani.
    Nessun petardo, tantomeno
    una bomba ma lo scoppio
    s'udì in piena notte.
    Non era altro che un applauso.
    Un'ovazione all'autore modesto.

    Con i migliori auguri d'ogni bene
    dico: "Fai presto voglio leggere
    anche il terzo libro scaturito
    dalla mente, magicamente)

    Arnaldo

    RispondiElimina
  24. Ciao Riccardo,

    mi piacerebbe sapere se dovrà trascorrere molto tempo ancora che un altro tuo romanzo lo si possa trovare tra le librerie. Io, come sai, compongo poesie da sempre. Da quando ero fanciullo e da allora hio vissuto, sempre, in loro compagnia. Ma i tuoi lavori grafici destano una qualche curiosità e sono interessanti. Ti auguro , amichevolmente, che vengano conosciuti anche in altre città, regioni, nazioni. E te lo dico con sincerità.

    RispondiElimina
  25. rif. arnaldo cuccu
    Ciao zio.
    Penso che il prossimo non vedrà la luce prima di 1 anno e mezzo 2.
    Seguo infatti la regola di scrivere solo quando c'è l'ispirazione ed inoltre, questa trama, anche se forse più semplice di altre mie, è comunque sui generis.
    Non solo ti conosco come poeta ma in più, come sai ti ho sempre apprezzato molto.
    Ti ringrazio per le belle parole che mi dedichi e per il tuo gentile augurio.
    Un caro saluto.

    RispondiElimina
  26. ma che bello scrivi libri!!
    anch'io ci stò provando, ma senza pretese e solo un modo per capire me stessa attraverso lo scorrere delle parole,
    sono contenta di aver fatto questa scopera..vedrò di informarmi, sai da me nonci sono librerie..devo mandare qualcuno a Salerno..
    ciao e buona serata

    RispondiElimina
  27. rif. aurora
    Ciao Aurora!
    Ci sto provando anch'io (anch'io senza pretese) e devo dire che mi fa stare davvero bene.
    Quando scriviamo, nessuno ci impone regole o limiti; dipende tutto da noi: dalla nostra fantasia ed onestà.Ed aiuta ad addolcire tanta, troppa amarezza.
    Il fatto di scrivere è una cosa che consiglio a tutti, senza alcun dubbio!
    Ti ringrazio poi per la fiducia.
    A presto anche sul tuo blog e buona domenica.

    RispondiElimina
  28. scrivere è davvero un bel modo di mettere ordine nei pensieri, nel passato..è terapeutico..
    a presto!

    RispondiElimina
  29. rif. Aurora
    Verissimo, Aurora!
    Scrivere ci rimette in sesto, aiuta a vedere un po' tutto (quindi anche noi stessi) in una prospettiva più umana, più realistica.
    Ed a distanza di tempo, ci fa vedere le nostre evoluzioni... e talvolta anche le nostre involuzioni!
    A presto!

    RispondiElimina
  30. Ciao Riccardo, lo sai che su ibs non trovano più questo tuo libro. Li hai finiti? Ho regalato il mio e io sono rimasta senza. Lo troverò sulle altre librerie da te indicate?
    Ho finito di leggere "Una pinta", quando vuoi vieni a leggere, anche su aNobii ho recensito...
    Perchè non ti iscrivi ad aNobii? Sei già su un'altra libreria on line?
    Se vuoi ti mando io l'invito per aNobii. Fammi sapere.
    Ciaoooo!

    RispondiElimina
  31. Ah, il libro è "Dante avrebbe lasciato perdere", pensavo di essere nel suo post, invece m'ero spostata qua... ehhh, la gioventù!

    RispondiElimina
  32. rif. alicemate
    Ciao Alice (mantengo il nick-anonimato).
    Penso che dovresti trovarlo anche nelle altre librerie, magari potrebbe volerci un po' più tempo.
    Anche l'acquisto on-line sembra un tantino laborioso, in ogni caso.
    Forse mi conviente diventare famoso, così mi trovi tranquillamente nelle ibrerie "fisiche."
    Appena posso passo a leggerti.
    Su aNpobii ci penso; secondo te conviene? Che cosa dici?
    Il tempo è pochino, ma se la "cosa" è buona...
    Buon week-eeeeeeeend!

    RispondiElimina
  33. pensavo io che potessi averli terminati perchè l'ibs m'ha fatto aspettare più di un mese dicendomi che lo stava cercando, quindi presumevo avesse chiesto anche alle altre distribuzioni, ma non sono esperta. Certo, a fine agosto (dopo il mio viaggetto), riprenderò la ricerca. Per la fama mhhh, spero ti vada meglio di Flann O'Brien (in vita).
    Per aNobii, non so, sai potrebbe essere anche una vetrina per i tuoi scritti, chi c'è ama leggere e spesso anche scrivere... Io provo a mandarti l'invito, poi decidi tu se metterci i libri o no. Ok?
    (p.s. tutta la mia famiglia è presente, chi più e chi meno assiduamente)
    Riciaoooo!

    RispondiElimina
  34. rif. alicemate
    Adesso vedo anch'io di capirci qualcosa, può darsi che in estate la distribuzione sia più lenta e farraginosa.
    Non so se Ibs si rivolga anche alle altre distribuzioni, anche se in teoria dovrebbe o potrebbe farlo.
    In ogni caso pensavo che potresti cercare nel sito della casa editrice "La riflessione"; magari così ci riesci.
    Ma ripeto, ora mi informerò anch'io e poi ci aggiorniamo (ti assegno comunque il nobel uccheddiano per la "fedeltà letteraria"... e non scherzo!).
    Quasi quasi entro anch'io in aNobii e comunque leggerò la tua recensione su "Una pinta".
    Certo, noi "scrittori" non abbiamo vita facile...
    Un caro saluto e buona domenica!

    RispondiElimina

.
Al fine di evitare lo spam, I Vostri graditi commenti saranno pubblicati previa autorizzazione da parte dell'amministratore del Blog. Grazie.
.