I commenti sono ovviamente graditi. Per leggerli cliccate sul titolo dell'articolo(post) di vostro interesse. Per scrivere(postare,pubblicare) un commento relativo all'articolo cliccate sulla voce commenti in calce al medesimo. Per un messaggio generico o un saluto al volo firmate il libro degli ospiti (guest book) dove sarete benvenuti. Buona lettura


venerdì 10 aprile 2009

Comunque… buona Pasqua




Auguri di buona Pasqua a tutte le persone: uomini e donne,
giovani, vecchi e bambini.
A chi ha un lavoro.
A chi il lavoro l’ha perso
o può perderlo.
A chi sta bene, a chi sta male.
A chi è in crisi.
A chi da quella crisi è uscito ma teme
di risprofondarvi.
A chi ha un amore.
A chi un amore non ha.
A chi ha perso il suo amore,
a chi troverà un altro amore.
Soprattutto,
auguri di buona Pasqua
a tutte le abruzzesi, ad ogni abruzzese…

E poiché si definisce la Pasqua “un passaggio” (si presume verso una nuova vita) spero che chi con eventuali negligenze o inadempienze, volontarie o involontarie possa essersi reso colpevole di qualche lutto, si assuma le sue responsabilità di fronte alla giustizia degli uomini.
Comunque buona Pasqua, anche se mai come quest’anno è così difficile dirlo.

20 commenti:

  1. Auguri a anche a te Riccardo, con un pensiero speciale e in punta di piedi, rivolto "a chi ha e(soprattutto)a chi non ha"...perchè questa Pasqua sia "un passaggio" verso una trasformazione migliore di ognuno di noi e una vera RINASCITA umana per tutti!
    Un caro abbraccio anche a S. e bambini...
    Miriam

    RispondiElimina
  2. C'è sempre stato e sempre ci sarà un motivo per cui ci risulta difficile augurare Buona Pasqua o Buon Natale o qualunque festività ricorrente. Diventa difficile, soprattutto, quando accadono avvenimenti scatenati dalla natura (alluvioni, tsunami, terremoti, uragani ecc. ecc.), però non dimentichiamoci quelle persone che sono perennemente 'sotto scacco' perchè si trovano a convivere quotidianamente con guerre, malnutrizioni, angherie di qualunque tipo.
    Ci hanno insegnato fin da bambini che per rinascere bisogna morire. Mai come ora questo concetto lo sento martellante nella mia testa. Il dolore, lo strazio, la perdita, sono tutte cose difficili da accettare e da metabolizzare,però è anche vero che in noi esiste un istinto di sopravvivenza. E' su quello che noi dobbiamo fare affidamento in questi momenti. Su quello, sulla fede e sulla nostra forza interiore.
    Ti auguro ogni bene
    Dani

    RispondiElimina
  3. Auguri Riccardo , di cuore a te e i tuoi cari.
    In un momento così difficile, aggravato dalle terribili immagini e tragedie a cui abbiamo assistito in questi giorni è veramente difficile manifestare gioia e allegria per le feste pasquali che ci aspettano , ma come si suol dire la vita continua , deve continuare proprio per costruire qualcosa di buono , di migliore e per aiutare chi è in difficoltà.
    Auguri, e un pensiero particolare e veramente affettuoso per chi sta soffrendo moralmente e fisicamente.
    Coraggio , siamo con voi.
    Max.

    RispondiElimina
  4. rif. miriam
    In effetti, l'idea di una RINASCITA è quella che più si collega alla Pasqua.
    Speriamo che presto possa realizzarsi per tutti/e e che non rimanga solo... un'idea, per quanto bella.
    Contraccambio anch'io gli auguri!

    RispondiElimina
  5. rif. max
    Hai mille e mille volte ragione caro Max, di fronte a certe drammatiche, anzi tragiche immagini, sarebbe forte la tentazione di cedere allo sconforto. E forse, anche ad un senso di fatalismo.
    Ma non bisogna arrendersi ed anche se nel nostro piccolo, cercare di fare qualcosa.
    Tanti auguri di buona Pasqua a te ed ai tuoi.

    RispondiElimina
  6. rif. dani
    Forse mai come ora ci troviamo a pensare con vivo, quasi invincibile senso d’impotenza a come la forza della natura e probabili cause anche umane (nella migliore delle ipotesi, dovute a sottovalutazione dei problemi) possano distruggerci.
    Guardo i miei e penso a come possa stare chi ha famiglia in Abruzzo. E non so che dire.
    Auguro anche a te ogni bene.

    RispondiElimina
  7. rif. romaguido
    Tantissimi auguri anche da me, Rm!

    RispondiElimina
  8. Condivido la vostre bellissime riflessioni ed invio un caloroso augurio di buona Pasqua a tutti.

    RispondiElimina
  9. Buona Pasqua Ric, anche se i miei auguri arrivano nel giorno di pasquetta spero siano graditi ed efficaci lo stesso.
    L'immagine che hai scelto per questo post poi mi è molto cara, la scelsi l'anno scorso per augurare buona Pasqua in punta di piedi ad una persona davvero speciale...e mi ha fatto piacere ritrovarla oggi qui.

    RispondiElimina
  10. rif. kinnie51
    Grazie davvero, Kinnie. Anche se rispondo con (spero non colpevole) ritardo.
    A presto, comunque, va bene?

    RispondiElimina
  11. rif. elle
    Gli auguri sono graditi ed efficaci sempre, carissima: in qualsiasi giorno arrivino.
    Non ricordavo che tu avessi già utilizzato questa immagine; il che, però, forse prova che ho un minimo di buon gusto!
    Scherzi a parte, ogni bene, davvero.
    A presto da te, ok?

    RispondiElimina
  12. Tranquillo Riccardo, la tua memoria funziona benissimo! non potevi ricordarti dell'immagine perchè non l'ho usata sul blog, erano auguri via mail quelli in cui l'ho usata io, quindi, non potevi esserne a conoscenza.
    Ed il fatto di averla scelta tu quest'anno, prova che abbiamo (buoni) gusti simili :-)
    A presto da me, certo!

    RispondiElimina
  13. come mi hai scritto ... nonostante tutto .. buona Pasqua. Ti scrivo in ritardo , ma l'augurio è sentito e rivolto a tutte le persone che hanno voglia di una carezza virtuale. spero, in qualcosa spero! ciao ciao
    LaVale

    RispondiElimina
  14. rif. lavale
    Cara Vale, contraccambio gli auguri. I ritardi, comunque, non contano: in materia, parla un grandissimo... esperto!
    Ed in ogni caso, sperare è veramente importante.
    Ciao!

    RispondiElimina
  15. ..allora, dato che anche in ritardo valgono, ci tengo a farli anch'io gli auguri di Pasqua! Che sia davvero un passaggio verso un percorso migliore di prima, che faccia tesoro dell'esperienza passata
    Ciao
    Effe

    RispondiElimina
  16. rif. l'altra effe
    Speriamo, Effe.
    Ma (scusando il gioco di parole) speriamo anche che non ci sia soltanto da sperare...

    RispondiElimina
  17. Ciao Riccardo!
    Prima di tutto,scusa se non passo costantemente ma cerco di conciliare davvero molte cose!
    Grazie per il tuo passaggio invece!I tuoi interventi sono sempre significativi e costruttivi.
    Ti saluto prima con ammirazione,poi meno formalmente ti lascio un abbraccio!

    RispondiElimina
  18. rif. guernica
    Guernica, tranquilla: scrivi pure quando puoi.
    Con quello che è successo ultimamente e che (temo) sta ancora succedendo, scrivere da me deve essere l'ultima delle tue preoccupazioni, ok?
    L'importante è che tu stia bene... per quanto possibile.
    Le cose che "inchiostrizzo", mah, spero proprio che siano come le trovi tu; troppo buona!
    Un abbraccio anche a te!
    Ciao.

    RispondiElimina
  19. Con un "po'" di ritardo ma auguri anche da me. Ciao

    RispondiElimina

.
Al fine di evitare lo spam, I Vostri graditi commenti saranno pubblicati previa autorizzazione da parte dell'amministratore del Blog. Grazie.
.