I commenti sono ovviamente graditi. Per leggerli cliccate sul titolo dell'articolo(post) di vostro interesse. Per scrivere(postare,pubblicare) un commento relativo all'articolo cliccate sulla voce commenti in calce al medesimo. Per un messaggio generico o un saluto al volo firmate il libro degli ospiti (guest book) dove sarete benvenuti. Buona lettura


venerdì 24 dicembre 2010

Buon Natale e Buon Anno a tutti e a tutte!

52 commenti:

  1. Che immagine ... calda :)
    Buon Natale e Felice Anno Nuovo anche a te Riccardo!
    Lara

    RispondiElimina
  2. Buon Natale a te, Riccardo e augurissimi affettuossisimi a tutta la tua famiglia!
    elisena

    RispondiElimina
  3. Grazie Riccardo, contraccambio.
    Roberta

    RispondiElimina
  4. BUON NATALE ALLE TUE IDEE.
    IVONNE

    RispondiElimina
  5. Augurissimi anche a te e buon Anno. Miryam

    RispondiElimina
  6. Un serenissimo Natale anche a te Riccardo... Frohe Weihnachte...

    RispondiElimina
  7. Con ritardo..purtroppo...BUON NATALE!
    Che tu possa averlo trascorso come desiderava il cuore.Saluti!

    RispondiElimina
  8. Mi auguro che per te e la tua famiglia sia stato un Natale più gioioso e sereno. Il mio lo è stato, anche se considerando gli eventi degli ultmi 6-7 mesi non l'avrei mai detto.
    God is great e mi auguro che il tuo anno e quello di tutti i tuoi amici blogger sia un anno da ricordare soprattutto per gli eventi lieti e gli affetti autentici.
    Ti abbraccio e vi abbraccio tutti.

    RispondiElimina
  9. rif. tutti
    Poichè l'agnello, il vino, lo spumante ed il panettone e varie altre cosette che la bilancia mi proibisce mi attendono, ebbene, rispondo e ringrazio collettivamente:
    Laura, Lara, Joe Black, Charlie68, Madis, Gturs, Alive2 (auguri MOLTO) originali, Idea, Un tocco di Rosa, Miryam e Sonia Ognibene.
    Naturalmente, appena possibile passerò anche sui vostri blog.
    X Sonia: nonostante tutto, il cosmo è retto da una superiore Energia di bontà che non manca d'aiutarci (il problema sono gli esseri umani, il più delle volte!).
    A costo di sembrare Giuni Russo, abbraccione ONE ONE ONE a te ed a tutti/e voi!!!

    RispondiElimina
  10. Buon Natale anche a te!!! E' stato per me un periodo ultraimpegnato, spero di avere una pausa... Ancora Auguri:)

    RispondiElimina
  11. rif. Mariacristina
    Contraccambio di cuore!
    Ho avuto anch'io un periodetto niente male, ora cercherò di tirare un po' il fiato.
    Auguroni!!!

    RispondiElimina
  12. Buone Feste a te e alla tua famiglia con l'augurio che il nuovo anno avveri i tuoi desideri più cari e che lasci sempre una luce sul tuo cammino! Un abbraccio a tutti!

    RispondiElimina
  13. rif. Antonella
    Auguro anch'io a te ed ai tuoi cari delle feste piene di gioia e di serenità e che il buio (ce ne sono tante specie, purtroppo) stia sempre lontano da voi.
    Abbraccione di cuore!

    RispondiElimina
  14. gentile Riccardo, e molto bello trovare nel web chi è riuscito a fare delle pubblicazioni editoriali come lei, per me che mi sento scrittrice nell' anima e non oso iviare i miei scritti a nessun editore, le auguro buone feste e un felice anno nuovo, sperando di mettere a frutto tutti i nostri desideri.

    ps. la storia su Lennon davvero non la conoscevo...

    RispondiElimina
  15. Auguri Riccardo!
    buon 2011 :)))

    UN ABBRACCIONE
    Ale

    RispondiElimina
  16. ciao Riccardo,
    buon tutto a te !!!!

    RispondiElimina
  17. Tanti e tanti auguri per un Felice Anno Nuovo!
    Ciao,
    Lara

    RispondiElimina
  18. rif. delicaterose
    Cara D.Rose, innanzitutto benvenuta!
    Detto questo, per quanto riguarda lo scrivere è importante trovare un editore che creda in noi.
    In un certo senso, è ancora più importante il fatto che NOI crediamo in noi stessi.
    Da qui l'esigenza , direi "l'urgenza" del vincere una certa (ed anche comprensibile) ritrosia.
    Perchè, certo, dal momento in cui cerchiamo qualcuno che "ci" pubblichi, dobbiamo essere coscienti del fatto che le nostre fantasie, i nostri sogni, progetti ecc. (sia pure in forma d'inchiostro) saranno... sulla pubblica piazza!
    Ma chi scrive è disposto anche ad ignorare eventuali equivoci e fraintendimenti, perchè lo scrivere ha in sè stesso la sua ragion d'essere: ragion d'essere che noi e solo noi, possiamo capire. Perchè NOI scriviamo le nostre cose.
    Abbandoni quindi le sue remore e per così dire, si butti; riceverà forse dei rifiuti, all'inizio.
    Ma del resto, non riceviamo dei rifiuti anche sul piano lavorativo, dell'amicizia, sentimentale ecc.?
    Quanto a Lennon, la sua figura è più stimolante e complessa di quanto non si pensi. Appena possibile scriverò un post anche su di lui.
    Buone feste e felice anno nuovo anche a lei!

    RispondiElimina
  19. rif. Alessandra
    Buon 2011 anche a te, Ale... e speriamo in bene perchè ne abbiamo tutti un gran bisogno!!!

    RispondiElimina
  20. rif. Lara
    Tantissimi auguri anche a te, cara Lara!
    Speriamo davvero che tante cose cambino, anche se le premesse,... vabbe', lasciamo perdere!

    RispondiElimina
  21. rif. La vale
    Buon tutto anche a te, Vale.
    Lavoro, giustizia, amore, guerra ma alla povertà ed al razzismo!
    Auguroni a te ed ai tuoi!

    RispondiElimina
  22. Ti auguro ancora tanti giri di ruote per questo nuovo anno, caro Riccardo. Buon MMXI!

    RispondiElimina
  23. rif. 2elle
    Carissima, Elle, merci bien... merci beaucoup e speriamo davvero in un meraviglioso anno nuovo pour toi e pour ta jolie Pètite aussi!!!

    RispondiElimina
  24. Ciao Riccardo, tutto procede con la sensazione di un buon anno nuovo...che sia che ho trascurato un po' i notiziari? (Li ho trascurati!)
    Qui tutto va abbastanza bene, salvo il ritardo con cui ti auguro un Buon 2011.
    Un abbraccio, Nou.

    RispondiElimina
  25. E' solo una prova,ma il nome Gibran non apparirà,perchè è impostata diversa l'iscrizione,per cui ti apparirà la "fenice risorta",inizialmente non commentavo i post,ma scrivevo e mail con amici che dopo la mia malattia mi misero questoi nome.Ma a questo punto chiamami Lidia come fa speradisole.
    Ciao a presto.

    RispondiElimina
  26. rif. Nounours(e)
    Se li hai trascurati, hai fatto bene; io, quando li seguo mi rovino i pasti ed anche buona parte della giornata!
    Non preoccuparti per il ritardo, ti abbraccio anch'io e rinnvo i miei auguri di buon 2011.
    A presto!

    RispondiElimina
  27. rif. la fenice risorta
    Benvenuta, Lidia!
    E naturalmente spero che il problema con la malattia sia stato risolto, o che almeno sia in via di superamento.
    In ogni caso scrivi pure ogni volta che puoi; passererò anch'io volentieri da te.
    Ciao ed a presto!

    RispondiElimina
  28. Si Riccardo adesso stò bene dal mostro,con la speranza che non torni.Mi piace leggere,come avrai visto non a caso mi faccio chiamare Gibran,poi Seneca Herman Hesse etc.Ma dal momento che scrivi non mi farò mancare i tuoi libri.A un'altra cosa scrivo gli altri le chiamano poesie,ma in realtà per me sono solo pensieri.
    Ancora non ti avevo fatto gli auguri di un buon 2011 Ciao Lidia.

    RispondiElimina
  29. Caro Riccardo,
    ogni tanto ripasso e rileggo e scopro aspetti nuovi in frasi già lette. E' un mio modo di fare quello di rileggere. Come quando vado a Venezia, e la guardo, e mi giro ogni tanto per vedere alle mie spalle. Guardo in tondo. Forse che il mondo è lineare? Io guardo le cose come guarderei il mondo; lo farei anche da sottosopra se fossi atletica. Per questo rileggo anche certi libri su cui cade per misteriosi motivi la mia scelta. Ho comprato molti anni fa Il Maestro e Margherita: l'ho letto ora! Non mi vergogno di dirlo, non m'interessa se faccio brutta figura, perché io so, ora, che c'è un tempo per ognuno di noi per incontrare le storie. Siamo dentro le storie come siamo dentro l'esistenza e vi muoviamo i nostri passi. Vorrei aggiungere che ho frequentato un laboratorio di scrittura desiderato da donne lavoratrici, che hanno conseguito il diploma di terza media con i corsi delle 150 ore di diritto allo studio. Non rassegnandosi a troncare quella felice esperienza, hanno pensato, assieme ai docenti, di istituire un'associazone culturale, in cui sono entrata due anni dopo e vi sono rimasta per ben 12 a frequentare diversi corsi letterari. E' stata una grande esperienza! Frequentando il laboratorio di scrittura, mi sono fatta le ossa "emotive" nell'esporre i miei testi. Piano piano lo scombussolamento interno si è sciolto. Ho preso coscienza di questa mia risorsa che rimaneva inespressa. Mi sentivo e mi sento bene quando mi esprimo nei miei racconti brevi, anzi brevissimi, e li regalo ai miei amici lettori come qualcosa di me che altrimenti non avrebbero mai saputo. Vorrei scrivere un romanzo, per me stessa e anche per loro... sono cosciente che è un'ambizione forte e che bisogna esserci tagliati, per ora non ci riesco...per ora!
    Riccardo, perdonami per questo commento sconclusionato(?) e prolisso, ho scritto della mia esperienza sperando serva come incoraggiamento a chi di coraggio ne ha meno di me. Ho molto apprezzato la tua risposta al commento di delicaterose.
    Ciao!
    Nou

    RispondiElimina
  30. Come invidio Nou,che è riuscita a realizzare il suo sogno.Io posso solo a limitarmi a buttare giù qualche pensiero,e questo èsuccesso dopo la malattia.Prima non avevo tempo,la famiglia il lavoro,mi mhanno fatto trascurare anche la lettura la quale mi piaceva tanto.
    Complimenti Nou ciao Riccardo.Lidia

    RispondiElimina
  31. Invidio molto Nou,nel senso buono del termine,la quale è riuscita a realizzare il suo sogno.Mi sarebbe piaciuto anche a me scrivere leggere ma purtroppo non sempre la vita ti concede ciò che vorresti.
    Compleminti Nou ciao Riccardo Lidia.

    RispondiElimina
  32. rif. Nounours(e)
    Nel tuo commento non c’è niente di “sconclusionato”… anzi!
    In esso troviamo l’esperienza di una donna e di una lavoratrice che si è dedicata per tanti anni (e certo con grande sacrificio e passione) allo studio ed alla letteratura.
    La tua esperienza, cara Nou, dovrebbe essere d’esempio a tanti, tante che hanno potuto condurre certi studi e coltivare determinate passioni pensando (erroneamente) che tutto ciò fosse scontato.
    Studi e passioni che come scriveva Gramsci nei “Quaderni”, sono invece stati resi possibili proprio da persone come te…
    Il romanzo di Bulgakov… non vergognarti per niente: la buona letteratura, come il buon vino, va gustata con calma!
    Piuttosto, vorrei leggere qualcosa di più delle tue “cose”; non preoccuparti poi della loro lunghezza: forse, scrivere dei racconti brevi è più difficile che scrivere dei romanzi. Almeno, io la penso così.
    E comunque, ti ci vedrei bene alle prese con un romanzo… pensaci!
    Del resto, ci sono molti modi per “costruirne” uno; non deve essere per forza di impianto o di struttura ciclopico.
    Ti abbraccio con tanto affetto!

    RispondiElimina
  33. rif. La fenice risorta
    L'importante, è che tu ora stia meglio! Questo conta più di qualsiasi libro.
    In ogni caso, se hai tempo e voglia di buttar giù qualche pensiero, così come scrivi, beh... allora potresti anche raccoglierli in un libro. Perchè no?
    Del resto, il buon gusto che si trova nel tuo blog fa ben sperare.
    Il buon gusto, la riflessione sul tuo male, il non cedere alla disperazione ma anzi il voler superare le parti negative dell'esistenza sono un'ottima "introduzione" alla scrittura.
    Un biglietto di presentazione di tutto rispetto...
    Ciao, un caro saluto e buon fine settimana!

    RispondiElimina
  34. Vi ringrazio per le vostre parole Riccardo e Lidia. La voglia di trasmettere i propri pensieri è ben presente, noto. Lidia, se fai un passaggio da me, poi vengo a salutarti anche sul tuo blog. Riccardo, ti invierò i miei testi. Mi sento molto onorata dell' opportunità che mi offri. Vorrei ultimare un racconto poliziesco in sospeso da qualche mese, del quale non so decidermi se dargli un taglio crudo e cattivo o se mantenermi sulla linea nostalgica degli eventi che sono successi e succedono a causa di una sorte ineluttabile. Se ce la faccio in breve tempo, mi piacerebbe spedirti anche quest'ultimo e quindi tutta la mia "produzione".
    Lidia ti faccio gli auguri soprattutto per la tua salute e anche di realizzare tutti i tuoi desideri. Ho letto "Lune a scoppio" di questo nostro ospite, ho iniziato "Dante avrebbe lasciato perdere" e te li consiglio.
    Riccardo, grazie della tua cortesia e signorilità e di essere uno scrittore filosofo.
    Un abbraccio, Nou.

    RispondiElimina
  35. rif. Nounours(e)
    Ti ringrazio, Nou. Anche arrossendo un po' (anzi parecchio) per le tue bellissime parole!
    Mandami pure i tuoi scritti, che leggerò con vero piacere.
    Il finale dei racconti è sempre... difficilotto. Sai, si ha spesso il timore di dire troppo o troppo poco; a me, almeno, capita questo.
    Un racconto è, direi, un lavoro di cesello: il problema è quello.
    Certo, poi uno come Cechov scrisse "La steppa" che va avanti per 104 pagine... il racconto in questione si fa leggere, però nell'ambito appunto di un racconto così lungo c'è anche il rischio di perdersi!
    Magari si perde non lo scrittore ma il lettore...
    Ti consiglio davvero il blog di Lidia, una persona sensibile e che sa interessare.
    E naturalmente, ti ringrazio per come segui le mie "cose"...
    Dato che vivi a Bologna, chissà che un giorno non riesca a presentare qualche mio libro proprio in una libreria della tua città... con una persona si stava parlando appunto di questo. Beh, vedremo...
    Ma magari, così riusciamo a conoscerci di persona!
    Abbraccione!

    RispondiElimina
  36. Ciao Riccardo ti avevo chiesto un tuo commento su dei miei pensieri,ma probabilmente ho sbagliato a mandarti l'e mail.Se capiti nel blog di speradisole vorrei che li leggessi.Si trovano a sx del computer su (PAGINE)I GIOIELLI DI LIDIA.
    Ti ringrazio un tuo giudizio per me è molto importante.
    Con affetto Lidia.

    RispondiElimina
  37. rif. solindue
    Contraccambio, oltretutto alla grande!

    RispondiElimina
  38. Ciao Riccardo,
    questo pomeriggio ero andata in libreria ma "Dante avrebbe lasciato perdere"non c'era ma l'ho ordinato.Anche se era un guelfo,era sempre un toscano,anche se ci definì botoli ringhiosi.
    Ti saluto con affetto Lidia.

    RispondiElimina
  39. Un salutone e ... buon 2011! A presto, Fabio

    RispondiElimina
  40. Molto in ritardo... e dopo un'assenza dal web vergognosa... ma tanti auguri Riccardooooo!!!

    RispondiElimina
  41. Ciao Riccardo, grazie a te soprattutto se verrai da queste parti, non mancherò all'incontro.

    RispondiElimina
  42. Sei stato premiato dalla sottoscritta...

    ... http://dailygodot.wordpress.com/2011/01/14/ambarabaciccicoco-questo-premio-a-chi-lo-do/

    RispondiElimina
  43. rif. Nounours(e)
    Ciao a te, Nou!
    E buon fine settimana.

    RispondiElimina
  44. ...qualcuno dovrà pure avvertirti che siamo già a febbraio ... ci sarebbe bisogno di Un'imbiancatina alle pareti, non credi?

    RispondiElimina
  45. rif. solindue
    E' il caso di dire: "Oh, cielo!"
    Scherzi a parte, hai perfettamente ragione, Sol'.
    Il punto è che ho vari post pronti da settimane (non esagero!) ma tutti quei cartaginesi, neoplatonici, aristotelici, hegeliani, kantiani Romani, greci, etruschi, cartesiani, leibniziani, luterani e chi più ne ha più ne metta non mi danno tregua!!!
    Ma entro questo fine settimana, pubblicherò; lo prometto.
    Besos.

    RispondiElimina
  46. Ciao Riccardo... e allora? Che ci scrivi? Attendo nuovi post.... a presto, ciao ciao.

    RispondiElimina
  47. rif. Janas
    Ciao Janas!
    Spero di pubblicare qualcosa durante il fine settimana; in effetti ho un post pronto da tempo, anche se rischia di sembrare un po' fuori tempo massimo...
    A presto e ciao!

    RispondiElimina

.
Al fine di evitare lo spam, I Vostri graditi commenti saranno pubblicati previa autorizzazione da parte dell'amministratore del Blog. Grazie.
.